Giardino ERDEN

è quando l’eden è ERDEN

partecipazione attraverso l’arte

opere

Giardino ERDEN

è l’ara cinguettante

che gioca nel bosco di miele

è l’abbraccio

in costumi scintillanti

è i diciannove soli

mossi attorno a una stella di luce

è la madre

che nella fame

versa il suo bianco latte

è il canto delle balene

che non si cura né degli edifici

né delle indicazioni

e nemmeno delle profezie

è il pieno e impeccabile amore

che vive nel fondo degli occhi dei bambini

è il riparo blu

l’ala enorme

è il guancia a guancia

la magnificenza che fluisce dalla magnificenza

mai revocabile

è lo svegliarsi interiormente

in una culla arcobaleno

è il ridere e il piangere

il giorno e la notte

il vicino, l’animale e l’erba.


attributi per l`archittetura